CEI - Conferenza Episcopale Italiana - Servizio Informatico - Ufficio Nazionale per i Beni culturali Ecclesiastici e l'edilizia di culto
10/8/2022 Diocesi di Piacenza - Bobbio - Inventario dei beni culturali immobili
Chiesa di San Martino Vescovo <Torrano, Ponte dell'Olio>
Data ultima modifica: 31/01/2019, Data creazione: 20/4/2011


Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale


Denominazione Chiesa di San Martino Vescovo


Ambito culturale (ruolo)  maestranze emiliane (costruzione)



Notizie storiche  XIV - XIV (origine intero bene)
La funzione di plebana esercitata da questa chiesa risale al XIV secolo. Estese in seguito la propria giurisdizione fino a Chero.
1730 - 1740 (decorazione interno)
Internamente, tra 1730 e 1740 Giovanni Battista Natali realizzò le quadrature.
1898 - 1898 (decorazione facciata)
In facciata permane la lunetta del portale affrescata con l'effigie della Madonna realizzata da Francesco Ghittoni nel 1898.



Descrizione  La Chiesa di San martino vescovo sorge in località Torrano, isolata, all'incrocio della strada Prov.le di Godi con la strada Comunale di la del Montano con orientamento, preceduta da un ampio sagrato rettangolare che confina ad Ovest con la strada Provinciale e a Sud con la Strada Comunale. La facciata neogotica è a salienti, mono cuspidata. La parte centrale e i lati sono rinserrati da lesene che reggono monconi di trabeazione in cotto. Al di sotto dei rampanti corrono cornici in cotto, modanate, a dentelli, con archetti pensili a tutto sesto. Ai lati si aprono due alte monofore a tutto sesto, con cornice in cotto a treccia. Al centro si apre il portale, strombato a tutto sesto, in cotto, con al centro della lunetta il dipinto raffigurante San Martino vescovo. Il portale è coronato da due rampanti, a cuspide, in cotto, con cornice modanata, su mensole. Al di sopra del portale si apre il rosone in cotto, a pilastrini a raggiera con cornice modanata. Al di sopra del rosone la nicchia a tutto sesto che accoglie la statua in pietra di San Martino, del Perotti. I fronti laterali sono forati nella parte alta da quattro finestroni rettangolari. Ai fronti si addossano i volumi, più bassi, delle cappelle votive, senza soluzione di continuità. Sul retro a sinistra del presbiterio si addossa la canonica e il campanile. Su quattro ordini, separati da cornici marcapiano, termina con una cella campanaria, aperta sui quattro lati da bifore a tutto sesto e rinserrata agli angoli da lesene doriche. La cella è sormontata da un tamburo ottagonale coperto con guglia in cotto. Sui quattro angoli del tamburo pinnacoli conici in cotto.

Pianta
Schema planimetrico basilicale a tre navate, a quattro campate, con transetto. La navata centrale è voltata a botte con archi trasversali a tutto sesto in rilievo tra campata e campata. La volta è forata dalle unghie dei finestroni del claristerio. La campata centrale del transetto, e le campate delle navate laterali sono voltate a crociera. Le navate sono separate da arcate a tutto sesto su pilastri quadrati sui quali si addossano lesene scanalate doriche. Al di sopra delle lesene corre una trabeazione in aggetto, spezzata, lungo la navata e il presbiterio. Sulle navate laterali si aprono con archi a tutto sesto le cappelle votive, a pianta rettangolare, voltate a botte. Le cappelle sono dedicate rispettivamente, quelle di destra al confessionale, a Santa Teresa, a San Martino e al Sacro Cuore, quelle di sinistra al Confessionale, alla Madonna del Sacro Cuore, a Sant'Antonio da Padova e al Sacro Cuore. Il presbiterio, rialzato di un gradino in marmo, sul piano della chiesa, è a pianta rettangolare, voltato a botte.
Coperture
Tetto a due falde sulla navata centrale, a falda unica sulle cappelle laterali. Manto di copertura in coppi di cotto.
Pavimenti e pavimentazioni
A riquadri di cotto nelle navate, in marmo nel presbiterio.
Elementi decorativi
Cornice dorica continua, spezzata e aggettante, lungo la navata centrale e il presbiterio. Le pareti e la volta delle navata, delle cappelle e del presbiterio sono affrescate.
Impianto strutturale
Strutture verticali in muratura portante.



Adeguamento liturgico  altare - aggiunta arredo (1970-1980)
altare maggiore, mensa in marmo bianco su pilastrini, con paliotto centrale in marmi policromi, decorato al centro da una cornice circolare, in marmo bianco e grigio.
ambone - aggiunta arredo (1970-1980)
ambone in marmo grigio, su pilastrino centrale in marmi policromi.






Collocazione geografico - ecclesiastica


Regione Ecclesiastica Emilia-Romagna
Diocesi di Piacenza - Bobbio
Vicariato 3 Val Nure - Unità Pastorale 1
Parrocchia di San Martino Vescovo

Torrano, Ponte dell'Olio (PC)


Edifici censiti nel territorio
dell'Ente Ecclesiastico


Altre immagini
Tutti i dati sono riservati. Non e' consentita la riproduzione, il trasferimento, la distribuzione o la memorizzazione di una parte o di tutto il contenuto delle singole schede in qualsiasi forma. Sono consentiti lo scorrimento delle pagine e la stampa delle stesse solo ed esclusivamente per uso personale e non ai fini di una ridistribuzione.