CEI - Conferenza Episcopale Italiana - Servizio Informatico - Ufficio Nazionale per i Beni culturali Ecclesiastici e l'edilizia di culto
25/6/2022 Diocesi di Piacenza - Bobbio - Inventario dei beni culturali immobili
Chiesa di San Quintino Martire <Gossolengo>
Data ultima modifica: 28/07/2019, Data creazione: 20/4/2011


Tipologia e qualificazione chiesa parrocchiale


Denominazione Chiesa di San Quintino Martire


Ambito culturale (ruolo)  maestranze emiliane (costruzione)



Notizie storiche  XVI - XVII (costruzione intero bene)
Già a partire dal Cinquecento, nella zona occupata dal coro, esisteva una cappella che subì molteplici ampliamenti, soprattutto nel corso del XIX e XX secolo, fino a giungere all'aspetto attuale. L'edificio cinquecentesco tra 1616-1617, venne dotato di una nuova torre per le campane, nel 1653 di un soffitto a volta su otto pilastri.
XIX - XIX (ampliamento intero bene)
L'intervento più incisivo risale agli anni tra 1843-1846. Si tratta di un ampliamento planimetrico voluto dall'arciprete don Cristoforo Trabucchi che vede l'aggiunta delle navate laterali. Il progetto venne affidato al geometra Camillo Antonio Costantini.
XX - XX (prolungamento intero bene)
Tra 1904 e 1906 l'edificio raggiunse le dimensioni attuali con l'innalzamento della navata centrale e il prolungamento di sette metri in base al disegno del professor Leoni. La facciata realizzata in stile neoclassico ripropone la suddivisione dello spazio interno.
2003 - 2003 (rifacimento coperture)
Nel 2003 furono eseguiti i lavori di rifacimento dei tetti della chiesa e della canonica.



Descrizione  La Chiesa di San Quintino Martire sorge in località Gossolengo, a nord del centro abitato, isolata, preceduta da un ampio sagrato, orientata Est-Ovest. La facciata neoclassica è vento, a salienti, coronata da un frontone triangolare con trabeazione in leggero aggetto. Ai lati della parte centrale, coppie di lesene a tutta altezza, binate, su alti basamenti. Al centro si apre il portale maggiore, a luce rettangolare, sormontato da rosone, con cornice. Ai lati i fronti presentano lesene tuscaniche agli angoli, portali feriali rettangolari sormontati da finestroni a lunetta e sono coronati da frontoni interrotti. I fronti laterali sono scanditi in sei campate da lesene, nella parte alta, con al centro delle campate finestroni a lunetta. Nella parte bassa si aprono due finestroni a lunetta per lato. Sul retro il volume del presbiterio è forato sui tre lati da finestroni a lunetta. La torre campanaria, in mattoni a vista, a pianta quadrata, sorge e si addossa sul retro a sinistra del presbiterio. Termina con una cella campanaria forata sui quattro lati da aperture rettangolari, con lesene binate agli angoli ed è coperta con tetto a quattro falde in coppi.

Pianta
Schema planimetrico basilicale a tre navate, a cinque campate, a pianta rettangolare, di cui dalla prima alla quarta, voltate a botte con archi trasversali a tutto sesto, in rilievo, tra campata e campata, la quinta voltata a crociera. Le navate sono separate da arcate a tutto sesto su pilastri cruciformi, sui quali si addossano lesene doriche, al di sopra delle quali corre una trabeazione spezzata, in aggetto. Le navate laterali terminano con cappelle votive, poco profonde, a pianta rettangolare, voltate a botte, dedicate rispettivamente, quella di sinistra alla Madonna del Rosario, quella di destra al Crocifisso. Il presbiterio si apre sulla navata centrale con un arco a tutto sesto su pilastri obliqui. Sopraelevato di un gradino in marmo rosso di Verona, sul piano della chiesa, a pianta rettangolare, a una campata è voltato a botte. La volta è forata dalle unghie dei finestroni del claristerio.
Coperture
Tetto a due falde sulla navata centrale e a una falda sulle navate laterali. Manto di copertura in coppi di cotto.
Pavimenti e pavimentazioni
Mattonelle di Gres policrome lungo la navata, di marmo nel presbiterio.
Elementi decorativi
Le volte e le pareti della navata, del Presbiterio e delle cappelle sono affrescate e decorate con stucchi. Le volte del presbiterio sono affrescate.
Impianto strutturale
Muratura portante.



Adeguamento liturgico  altare - intervento strutturale (1997)
Altare maggiore. Mensa in marmo su colonnine binate in marmo.






Collocazione geografico - ecclesiastica


Regione Ecclesiastica Emilia-Romagna
Diocesi di Piacenza - Bobbio
Vicariato 1 Piacenza - Gossolengo - Unità Pastorale 6
Parrocchia di San Quintino Martire

Via Marconi, 85 - Gossolengo (PC)


Edifici censiti nel territorio
dell'Ente Ecclesiastico

Tutti i dati sono riservati. Non e' consentita la riproduzione, il trasferimento, la distribuzione o la memorizzazione di una parte o di tutto il contenuto delle singole schede in qualsiasi forma. Sono consentiti lo scorrimento delle pagine e la stampa delle stesse solo ed esclusivamente per uso personale e non ai fini di una ridistribuzione.